00-A-Touch-of-Midnight-Romanticamente-Fantasy

Pensavate che me ne stessi tutto il giorno a guardare film e mangiare pop corn?
No!
A volte leggo e mangio le patatine.
Così ho passato agosto a leggere una serie di libri sui vampiri intitolata ‘ la stirpe di mezzanotte’ di Lara Adrian.
Ho trovato interessante l’idea che i vampiri siano discendenti degli alieni (e infatti amo la serie the strain). Ci sono questi 8 alieni che migliaia di anni fa sono precipitati sulla Terra, non sono morti e ci si sono stabiliti. L’unico cibo che sopportano è il sangue umano (quello degli animali è velenoso) e poiché sono tutti maschi, si accoppiano con femmine terrestri più o meno consenzienti.
Alcune di queste donne hanno partorito un figlio ibrido , metà umano metà alieno: i vampiri.
Questi vampiri naturalmente sono tutti bellissimi, alti, muscolosi e molto virili.
Ogni romanzo della serie racconta di uno di loro e della donna che diventerà la sua compagna.
Sono tutti uguali.
Letto uno, letti tutti: lui, un grande e possente vampiro guerriero che ogni notte sbudella tre o quattro ribelli, incontra lei e diventa una mammoletta.
Ogni volta che la vede ha un’erezione – che è sempre dolorosa – e si sente confuso, non sa bene che fare: la vado a trovare, le telefono, ma perchè mi sento così, ma perchè mi sento cosà e poi si dichiara. lei ci mette un po’ ad accettare che sia un vampiro, ma è così potente sessualmente che ovviamente accetta di trascorrere con lui qualche centinaia di anni nascosta in un bunker buio costruito 100 metri sottoterra.
Poiché le uniche donne che possono diventare compagne dei vampiri hanno una voglia a forma di lacrima e di mezzaluna sulla pelle, ho controllato attentamente la mia. Per sicurezza.
Niente.
Non ho voglie.
Nemmeno una minuscola.
Nessun vampiro si arrampicherà alla mia finestra in preda a un’erezione dolorosa.

E se me ne facessi una con l’hennè?
Dite che poi se ne accorge?

Annunci