Poiché ero seduta dietro a loro, capite che potevo vederli bene. Almeno la schiena.
I cavalieri del Santo Sepolcro.
Poco oltre c’erano pure i cavalieri dell’Ordine di Malta, ma questi erano più belli.
Una ventina di uomini con un lungo mantello bianco e le croci rosse, i guanti bianchi e un berretto verde scuro. Il berretto non mi piaceva e infatti se lo sono tolto all’inizio della funzione.
Se tu sei un cavaliere del Santo Sepolcro, sarai una persona piuttosto credente.
Un cavaliere del Santo Sepolcro è un cavaliere con un’aura santa. Hanno una missione.
Una storia antica. Sono difensori della fede. Sanno cose che noi umani non possiamo neppure immaginare. Potrebbero nascondere il Santo Graal e la Lancia del Destino in una cripta del castello (i cavalieri del Santo Sepolcro devono avere un castello per forza).
Così quando questo cavaliere del Santo Sepolcro, anziché seguire l’ordinazione a vescovo, se ne stava col cellulare a chattare, bè, lo avrei incenerito.
Ma come. Lo Spirito Santo sta vorticando sulle nostre teste e tu mi chatti?
Vergogna!
Ti tolgo il cavallo e te ne torni a casa a piedi.

Annunci